UnchainedE' stato un lungo viaggio. Non è stato facile, è costato fatica e impegno, ci ha fatto sacrificare tempo ed energie. A volte è stato insostenibile. Abbiamo perso pezzi per strada più volte, abbiamo perso e ritrovato la via, abbiamo litigato, ci siamo arrabbiati, siamo arrivati a perdere fiducia e speranza, abbiamo pensato più volte di abbandonare. Però, nonostate quelli che non ci credevano, nonostante quelli che ci hanno fatto del male, nonostante quelli che la sanno più lunga, ma, guardacaso, sono impegnati a fare tutt'altro, nonostante i momenti difficili, i guai, gli ostacoli che sembravano insormontabili, siamo ancora qui. E siamo liberi. Senza padroni, senza catene. Il Circolo non appartiene a nessuno, se non a se stesso, e quindi ai soci che lo compongono. In barba a quanti pensano il contrario, possiamo avere la soddisfazione di vantarci di essere una vera associazione.

Sì, perché l' Associazione Agorarci (...già, è questo il nome istituzionale del circolo del vostro cuore...) è davvero libera e pluralista. Qui non ci sono "Padroni del Vapore" che si ingrassano le tasche, ma solo persone, che vanno e vengono, che restano o che ripartono, ma che in tutti questi anni si sono impegnate perché Agorà fosse un luogo libero, un vero circolo dove nessuno ti obbliga a consumare al bar, un posto dove fare socialità, dove incontrare gente e chiacchierare, giocare, ridere, pensare.Un posto dove stare al sicuro e potersi confrontare con i propri simili e dissimili, dove scoprire che le diversità stanno solo in superficie, e, in realtà, possiamo essere tutti una grande famiglia.

Tanti ci chiedono perché lo facciamo, perché ci impegnamo così tanto, come se fosse un lavoro, senza averne un ritorno. E' difficile dare una risposta a parole, spiegare cosa e come in realtà ti ritorni da un'esperienza del genere : qualcosa che va ben oltre un mero riscontro venale, qualcosa di difficilmente spiegabile, un misto di rapporti umani, esperienze, gratificazioni morali... chi si è voluto buttare e sta provando a viaggiare assieme a noi, dall' altro lato del bancone, dall'altro lato della console, dall'altro lato del tesseramento, dall'altro lato dell'organizzazione, sgrana gli occhi con stupore e capisce... 

Agorà non è il suo direttivo, non è i suoi volontari; Agorà è tutti coloro che vogliono esserlo. Domani potresti essere tu a scrivere righe come queste, a portare avanti questo piccolo esperimento sociale, ad organizzare questo spazio e riempire nuove pagine di questa storia. Potresti essere tu a prenderti l'onere di timonare questa scalcagnata nave pirata attraverso i sette mari. E sarà una grande esperienza, credimi.

Il nostro viaggio continua, in barba a tutti. Anche tu puoi salire a bordo e navigare con noi.

Ricorda solo una regola : Senza Catene, Senza Padroni!

Yano


Corsi

doposcuola s

 

rovi s

 

pilates s

 

Likeaci su Facebook!